levanzo2

STORIA
Secondo l’esito di alcuni studi l‘Isola di Levanzo si formò circa 600.000 anni fa, dopo la separazione con la Sicilia che a sua volta era attaccata alla Calabria, a causa delle scosse telluriche di quel periodo. Nel 242 a.c. i Romani conquistarono le Isole Egadi vincendo una fondamentale battaglia navale contro l’esercito di Cartagine durante la Prima guerra punica. A seguito del crollo dell’Impero Romano quest’area passò in mano ai Vandali, poi ai Goti ed infine ai Saraceni. Nel 1081 i Normanni riuscirono a liberare il popolo dal dominio saraceno e, fino al XVI secolo, contribuirono allo sviluppo del territorio grazie alla costruzione di numerose fortificazioni. In seguito furono le famiglie Pallavicini-Rusconi di Genova a rilevare il territorio, costruendo anche la famosa tonnara dell‘Isola di Favignana.

DESCRIZIONE
Levanzo rappresenta una bellissima isola italiana, che fa parte dell‘Arcipelago delle Egadi in Sicilia. E’ presente anche il comune omonimo di Levanzo, che è una frazione di Favignana e si trova in provincia di Trapani. Rappresenta l’isola più piccola dell’arcipelago delle Egadi e dista da Trapani circa 15Km. Il territorio si presenta come uno scoglio roccioso di origine calcarea lungo circa 5 Km e largo 2. Il paese è composto da un gruppetto di piccole case e da un porticciolo dove arrivano le barche da Trapani. Non vi è la presenza di strade asfaltate ad eccezione di quella che porta alla Spiaggia del Faraglione, ed è anche per questo motivo che in zona si è riusciti a conservare il fascino dei vecchi tempi fino al giorno d’oggi. E’ presente un albergo con circa 40 posti letto, oltre a varie strutture come bar e ristoranti e qualche appartamentino. Lungo la costa sono presenti numerose grotte, che ogni anno vengono visitate da turisti provenienti da tutto il mondo, tra cui vale la pena menzionare: Grotta di Cala Tramontana, Grotta di Punta Capperi e soprattutto Grotta del Genovese.

COSA VEDERE

  • Grotta del Genovese: Questa antica grotta è situata a nord-ovest del centro abitato, in prossimità della costa dell’Isola di Levanzo. Si presume che già nel periodo paleolitico superiore l’uomo fosse a conoscenza di questo posto, soprattutto grazie al ritrovamento di alcuni graffiti che ritraevano animali esistenti nel periodo neozoico. Oltre a questo, sono presenti dei disegni più recenti raffiguranti scene della cultura tipica delle Isole Egadi, come ad esempio i pascoli e la pesca. Secondo alcuni studi da parte degli storici, la Grotta del Genovese è stata abitata dall’uomo per un lasso di tempo che va 10.000 ed i 6.000 anni prima dell’avvento di Gesù Cristo.

COME ARRIVARE ALL’ISOLA DI LEVANZO

  • In Auto: Seguire l’autostrada A29 Palermo-Trapani e prendere l’ultima uscita per Trapani. A questo punto prestare attenzioni alle indicazioni presenti lungo il percorso per raggiungere il porto.
  • In Aereo: E’ consigliato atterrare all’aeroporto di Trapani oppure al Falcone-Borsellino di Palermo. A questo punto potrete raggiungere il porto di Trapani attraverso i taxi o i bus, in modo da prendere il traghetto per arrivare all’Isola di Levanzo.
  • In Bus: E’ presente una linea che parte dalla stazione centrale di Palermo che, passando per diverse tappe, si ferma  proprio al porto di Trapani.
  • In Treno: Dalla stazione ferroviaria di Palermo avrete la possibilità di arrivare a Trapani grazie a diverse tratte. Una volta arrivati potrete raggiungere il porto a piedi o mediante l’utilizzo dei taxi.
  • In Nave: Avrete la possibilità di imbarcarvi a Genova o Napoli con il servizio offerto dalla Tirrenia. Altrimenti, potrete prendere l’aliscafo che segue la tratta Napoli-Ustica-Levanzo.

 NUMERI UTILI
GUARDIA MEDICA: 0923.924092
UFFICIO POSTALE: 0923.924051
DELEGAZIONE COMUNALE: 0923.924089
GUARDIA DI FINANZA: 0923.924054
ICEL-Produzione energia elettrica: 0923.924073

Location

Via Salita Poste 91010 Levanzo‎ Trapani

Video